BASE PROGETTI PER L'ARTE

RIRKRIT TIRAVANIJA

QUALSIASI (tv)

Inaugurazione: venerdì 25 giugno / dalle ore 18
25 giugno / 31 luglio 2004

La televisione di strada (telestreet) oggi rappresenta la nuova frontiera per una comunicazione libera da compromessi perché nasce dal basso e cresce nel cuore di una specifica realtà, connette le persone creando legami concreti. La telestreet nasce in reazione alla comunicazione confezionata, astratta dalle realtà e dalle esigenze dei singoli e mantenendo così una distanza incolmabile. La telestreet, sfruttando i coni d’ombra delle frequenze e non creando alcun disturbo alla ricezione dei canali ufficiali, crea delle ”zone di comunicazione”, degli spazi liberi in cui si possa abbandonare la passività dello sguardo consueto di fronte a uno schermo, per contribuire a creare la rete di relazioni produttive e propositive.
È attraverso la comunicazione tra i singoli che si crea la società, la comunità e dare voce alla specifica realtà di uno specifico luogo, può così diventare un’esperienza universale dal momento che il mondo altro non è che somma di singole realtà, ognuna che vale di per se stessa e per tutte le altre.
Qualsiasi(TV) nasce con queste premesse ed è un progetto artistico nato in collaborazione con Base/Progetti per l’arte di Firenze, Rirkrit Tiravanija e gli studenti del corso di arti visive della Facoltà di Design e Arti dello IUAV di Venezia, ideatori e autori della programmazione. Verrà trasmessa da Base, in via san Niccolò 18/r, spazio espositivo che vive direttamente sulla strada e che è quindi di natura propenso al continuo scambio, al dialogo.

(altro…)

Qualsiasi (TV) indaga le possibilità di un incontro tra la telestreet e le diverse forme dell’arte. Il suo stesso esistere in un contesto caratterizzato e fortemente specifico come Base e quindi la zona di san Niccolò, rende questa esperienza universale perché utopicamente Qualsiasi (TV) potrebbe essere traslata ovunque, comunicando e scambiando idee chilometro per chilometro, coprendo il più vasto territorio possibile. Una qualsiasi TV come una singolarità tra le altre e in quanto tale, vale ognuna di esse.
Venerdì 25 giugno, in occasione dell’apertura delle trasmissioni, verrà coinvolta il quartiere di san Niccolò e da sabato 26 giugno sarà possibile seguire le trasmissioni da Base o da qualsiasi televisione della zona, collegata sulla frequenza. Nel mese successivo la programmazione continuerà ad orari fissi.
QUALSIASI (TV) è: Ana Maria Bresciani, Andrés Aguirre, Annapaola Passarini, Antonio Cataldo, Domenico Montano, Enrica Cavarzan, Gastòn Ramìrez, Irene Calderoni, Lucilla Pesce, Marco Baravalle, Mariagiovanna Nuzzi, Nikola Uzunovski, Paolo Pennuti, Rirkrit Tiravanija, Sara d’Agostino, Silvia Ferri, Vittoria Martini. Con la partecipazione di: Associazione Gli Anelli Mancanti, Andrea Ruggeri, Francesca Grassi, Lorenzo Bruni, Maurizio Nannucci, Paolo Parisi, e molti altri
Rirkrit Tiravanija (Buenos Aires, 1961) è uno degli artisti che ha rinnovato la scena artistica degli anni novanta. Ha esposto nelle più importanti rassegne e mostre in musei e gallerie di tutto il mondo. Lo scorso anno è stato uno dei curatori della sezione ‘Utopia Station’ alla Biennale di Venezia. Tiravanija insegna alla Columbia University di New York e questo è il secondo anno che tiene un corso presso l’IUAV di Venezia.